Dite la verità, voi come me odiate la pubblicità invadente mentre leggete qualcosa di interessante sul web, o mentre state guardando un video su YouTube.

Google ha pensato anche a questo, strizzando parecchio l’occhio agli inserzionisti pubblicitari: Google annuncia Lightbox, un nuovo modo di fare pubblicità sul web.

Si tratta di una finestra che si espande fino a coprire tutta la schermata, ma solo se l’utente resta almeno 2 secondi con il mouse sul classico banner.
In questo modo Lightbox assicura due cose: da una parte evita che l’utente si innervosisca vedendo pubblicità indesiderate, dall’altra dà all’inserzionista la possibilità di avere un inserzione pubblicitaria bella grande.

In più, con Lightbox l’inserzionista pagherà solo se la pubblicità si espande e non per click ricevuti.

Insomma, un piccolo occhio di riguardo per evitare intromissioni pubblicitarie sgradite che, per questo, potrebbero essere controproducenti allo stesso inserzionista.

Per ora la novità è in fase di test, e ci riserviamo di giudicare meglio Lightbox quando sarà effettivamente introdotta da Google.