Spesso quando si decide di creare un sito internet, la prima cosa che si pensa è l’ottimizzazione SEO. Prima di lanciarsi in questa sfida avvincente ma sicuramente non semplice; bisogna capire se il sito creato ha valore per gli utenti, quindi se può risultare utile.

Bisogna dare una linea guida al proprio sito, con obiettivi ben precisi che siano semplici o complessi poco cambia, la cosa importante è che possano interessare.

Poniamo il caso si stia parlando di un sito aziendale: la prima cosa da fare quando si va ad ottimizzare le pagine relative ai prodotti è assicurarsi che coloro che si occupano del Marketing siano informati di qualsiasi cambiamento apportato.

Lo stesso discorso vale per chi si occupa dell’area marketing che, nel momento in cui apporterà qualsiasi tipo di modiffica legata per esempio a materiale interattivo per il sito; starà attento all’indicizzazione sui motori di ricerca e che i contenuti siano reperibili in modo facile dagli utenti che visitano il sito.

Il consiglio principale è: non farsi prendere dalla moda SEO e dai suoi trucchi; ma indirizzare tutte le proprie forze verso quegli aspetti che possano essere un punto di forza per il vostro sito e che possano durare nel tempo, fornendo una certa popolarità al portale.

Importante sarà anche evitare di creare qualsiasi tipo di ostacolo, con una struttura agile del portale.

Dopo aver parlato degli errori più comuni che spesso si commettono, quando si va a creare un nuovo sito internet, andiamo a svelare alcuni consigli SEO che possono dare qual valore in più al vostro portale.

La prima cosa da fare è l’originalità del proprio sito, facendo sì che si distingua dalla massa; mentre in seconda battuta quello da tener presente è l’inserimento delle keyword più importanti all’interno dei testi presenti nel portale.

Bisogna sempre mettersi nei panni dei nostri visitatori e immaginare quali query userebbero per riuscire a reperire la nostra attività in rete. Un altro consiglio importante è quello legato all’utilizzo dei tag title e delle meta description in modo giusto.

E’ fondamentale aggiungere la formattazione giusta per i rich snippets, tenendo presente il sito schema.org; solo una struttura snella all’intero del sito, grazie anche ad un buon linking interno, consentirà agli utenti una facile e veloce navigazione.

Bisogna sempre attivare i messaggi e gli indirizzi e-mail dai Google Webmaster Tools; in modo da essere sempre vigili su ciò che accade e quindi ricevere notifiche in caso di problemi come attacchi di hacker.

Per concludere, due ultimi consigli utili sono legati principalmente alla freschezza dei contenuti, all’aggiornamento quotidiano e alla presenza su tutti i maggiori social network; senza trascurare la necessità di evidenziare quali possono essere gli aspetti più interessanti ed utili della propria attività, magari offrendo servizi che possono tornare molto utili gli utenti che ci visitano.